Ho colto l’occasione di un viaggio a Lione per conoscere più da vicino il lavoro del CRATerre, ammirato finora dal di qua delle Alpi. Sono arrivato ai Grands Ateliers di Villefontaine  ‘dopo i fuochi’; l’aria ancora carica dei suoni e degli odori di quanti hanno lavorato giocando, imparando, insegnando, sporcandosi le mani nella terra. Sul pavimento, ben ordinati,...